Home

Stella SalvatiUn pezzo di musica dura forse pochi minuti…Ma questi minuti sono qualcosa per se stessi, hanno principio e fine, si distinguono dagli altri, sono in certo qual modo preservati dalla sorte dei loro fratelli, quella cioè di cadere inavvertiti nel baratro comune. Inoltre sono suddivisi a loro volta dalle figure del pezzo, e le figure sono suddivise dalle battute, così che sempre succede qualcosa ed ogni attimo riceve un significato suo proprio al quale ci si può afferrare […].

Per mezzo di una suddivisione vitale [la musica] conferisce al trascorrere del tempo svegliatezza, spirito e valore. La musica sveglia il tempo, sveglia noi ad un più fine godimento del tempo…

(da Th. Mann, La Montagna incantata, ed.’I Corvi’ Dall’Oglio, trad. dal tedesco di Bice Giachetti-Sorteni)